Dalla Redazione un augurio al direttore

fjrigjwwe9r0missmarple:testo
.L’augurio di Love Pritt

 Ciao Marcello ci manchi tanto,senza di te ci sentiamo soli, torna presto per giocare divertirci e per continuare il nostro giornale.

Guarisci presto .Ciao e sempre forza Milan anche se sono interista a presto.

 P.S.= Domenica la juve ha mangiato 4 bistecche dalla fiorentina  HAHAHAHAHAHA.

  

Pensiero per Marcello Adam

 Caro,Marcello

 Ero veramente dispiaciuto per quello che è successo e lo sono tuttora. Non vedo l’ora che ritorni così ci divertiamo insieme sia parlando di calcio e sia continuando a fare il giornale. Ci manchi sia te che il tuo sorriso vivace. Ahhhh!

Facci sapere quando tornerai ; ps: FORZA INTER

 

CON AFFETTO, ADAM

 CIAO MARCELLO!

 Ciao Marcello, ti volevo augurare una pronta guarigione, perché qui ci manchi: il tuo sarcasmo, le tue uscite e poi quando discuti con le professoresse…….. ahahahahah. Marcè diciamocelo ce servi un sacco!! Con il tuo aiuto il nostro giornale va a gonfie vele, torna presto…….

  Emanuele Bocciarelli

 

 Ciao Marcellino,sono Lorenzo,spero tanto che ritorni presto per divertirci e continuare insieme il giornale. Manchi a tutti e non vediamo l’ora di rivederti.   

Ciao a presto.

P.S.=FORZA JUVE HAHAHAHHAHAHA.

 

 Ciao Marcello sono Marco Moretti e ti volevo dire che mi dispiace  molto che ti sei sentito male.

Torna presto abbiamo bisogno di te per divertirci e continuare il giornale,

Ciao a presto.                                                                                                         Marco Moretti


La scuola s'allarga. Altre aule per gli studenti

La scuola s'è ingrandita: alcune aule che una volta erano state realizzate per i corsi dell'Università di Camerino, sono entrate nella disponibilità dell'organizzazione scolastica. Una acquisizione che ha fatto molto piacere perché allarga la possibilità delle insegnanti, perché attribuisce alla scuola spazi attrezzati modernamente. Però...

leggi tutto...

Un modo di dire, due piccole invenzioni narrative. A caval donato non si guarda in bocca. Ecco le storie

Ad un esperto fantino, come premio in una gara, viene regalato un cavallo a cui dà il nome Donato. È un cavallo bellissimo, il suo pelo è lucido come la seta, è baio con le balzane tutte uguali e la criniera dello stesso nero della coda. Il fantino lo cavalca per la prima volta e subito tra loro nasce un’amicizia grandissima ,come se si fossero conosciuti da sempre.

leggi tutto...